Condivisioni tra Windows e Ubuntu – 2

Lo scenario che consideriamo è un po’ diverso da quello più usuale in cui un client Windows accede ad una risorsa condivisa su server Linux. In questo caso consideriamo il caso opposto, in cui  un client Ubuntu accede ad una condivisione Windows 7.
Per fare questo useremo SMB, e naturalmente l’obiettivo richiede un certo sacrificio dal punto di vista della sicurezza di rete.

Innanzi tutto dovremo abilitare il NETBIOS sull’host WIndows. Dalle proprietà della scheda di rete, nel tab WINS abiliteremo esplicitamente il NETBIOS. E’ invece inutile abilitare l’uso il file LMHOST,  a meno che non abbiamo deciso per altre ragioni di utilizzare questo metodo di risoluzione dei nomi (serve ad associare nomi e IP address, ma probabilmente usiamo un DNS).

Ci sarà inoltre utile conoscere il nome del PC di cui vogliamo condividere le cartelle ed il suo indirizzo IP. Da DOS eseguiamo su Host Windows 7:

C:\>ipconfig Windows IP Configuration
Wireless LAN adapter Wireless Network Connection:
Connection-specific DNS Suffix  . :
 IPv4 Address. . . . . . . . . . . : 192.168.1.101
 Subnet Mask . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0
 Default Gateway . . . . . . . . . : 192.168.1.254
Ethernet adapter Local Area Connection:
Connection-specific DNS Suffix  . :
 Link-local IPv6 Address . . . . . : fe80::4c1d:30c3:
 IPv4 Address. . . . . . . . . . . : 192.168.1.100
 Subnet Mask . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0
 Default Gateway . . . . . . . . . : 192.168.1.254

Verifichiamo sempre sul PC Microsoft che la condivisione sia stata effettuata:

C:\Users\max>net share
Share name   Resource
------------------------------------
 C$           C:\
 E$           E:\
 IPC$
 ADMIN$       C:\Windows
 scambio-vm   E:\scambio-vm
 The command completed successfully.

Ora accediamo da Ubuntu (la versione è la 12.04) . Da menù file, eseguiamo connect to server, e configuriamo come da esempio seguente, facendo attenzione  a mettere nome PC e nome di dominio in maiuscolo (NETBIOS Non è case sensitive, ma sembra che quest potrebbe dare problemi al lato linux).

 

Perché il tutto funzioni dobbiamo però aprire le porte NETBIOS sull’host Windows.

Windows 7 è dotato di un firewall con una interfaccia ampiamente customizzabile

Nello specifico siamo interessati ad aprire le porte 137, 138, 139 e 445 in ingresso. Vediamo qua sotto aperto il pannello  di configurazione dell’accesso alla porta 137.

Buone connessioni!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Usiamo i cookies per ragioni tecniche. Teniamo in alta considerazione la tua privacy.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi