Startup e shutdown automatico per una macchina virtuale Virtualbox

A volte risulta utile avere uno script di startup e shutdown automatico per una macchina virtuale.

Esistono diverse opzioni, quelle che seguono funzionano su un server Windows 2012 R2 che ospita Viirtual Box Manager 5.0.2  (ma trattandosi di comandi per il Virtual Box Manager sono indipendenti dal sistema operativo).
Continue reading

Copertura fibra aDSL e contratti per piccola impresa.

Ero al telefono con un commerciale di un noto e storico provider italiano alcuni giorni fa, stavo chiedendo un preventivo per una connessione in fiibra per un cliente (circa 40 utenti):  l’offerta che mi ha prospettato si può riassumere in “connessione da 2 a 8 Mbps simmetrici, per costi da 200 a 800 (!) euro mese, con banda minime garantite da 256 Kbps (i 200 euro) in su”. Il tutto naturalmente dopo riunione “con i loro tecnici per verificare la fattibilità”.
Questo a Roma, non sulla vetta del Gran Sasso.

Continue reading

Un primer su IPSec, VPN, ESP e AH – 1.

La sicurezza su Internet è una questione che è stata così trascurata all’inizio, all’epoca in cui nasceva IPv4, quanto è invece oggetto di attenzione al giorno d’oggi.  IPSec è stata, ed è ancora, un’eccellente soluzione per trasmettere dati in maniera sicura su Internet.  Si tratta di un soggetto piuttosto ampio e non banale, soprattutto perché coinvolge una grande quantità di tecnologie diverse. Ne vediamo le basi.

Continue reading

DHCPin failover con Windows 2012-R2

La perdita di un server DHCP all’interno della rete può costituire un single point of failure portando alla paralisi operativa della rete stessa (dato che non esiste più un server che assegna indirizzi agli host). Normalmente si cerca di porre rimedio a questo problema costruendo uno split scope, vale  dire suddividendo l’intervallo degl indirizzi da assegnare tra due server, con l’effetto collaterale sgradevole che, se uno dei due server viene a cadere, il numero totale di indirizzi effettivamente disponibili si dimezza, e può non essere più sufficiente.
Continue reading

Configurazione server DHCP con Windows 2012

La pianificazione di un servizio DHCP all’interno di una rete può richiedere diverse considerazioni: dimensione del pool di indirizzi da assegnare, durata dei lease, DNS e gateway da usare, etc.  Un server DHCP ha un ruolo cruciale nel funzionamento della rete, il suo blocco può portare all’impossibilità degli host di ottenere nuovi indirizzi, e quindi di operare sulla rete. Continue reading

IPv6 – 6: Neighbor Solicitation Stateless Address Auto Configuration (SLAAC)

Le dimensioni di un indirizzo IPv6 lo rendono poco maneggiabile per l’amministratore. Una configurazione automatica di indirizzi unicast (anche pubblici, raggiungibili da Internet) è una caratteristica estremamente utile. Per poterla ottenere in automatico IPv6 si appoggia pesantemente ad ICMPv6, ed in particolare ai messaggi di Router Solicitation e Advertisement, che abbiamo visto nella sezione 5 e ai messaggi di Neighbor Solicitation e Discovery che vediamo ora.

Continue reading

IPv6 – 5: Neighbor Discovery Protocol e SLAAC – parte 1

Neighbor Discovery Protocolo (NDP) è il nucleo della capacità di autoconfigurazione dei nodi IPv6. Sostituisce ARP, router redirection e diverse altre funzioni,  consentendo una stateless autoconfiguration con duplicate address detection (vale a dire che è in grado di assegnare automaticamente l’indirizzo IPv6 all’interfaccia, senza che sia necessario un server DHCP, configurare un default gateway, è scoprire se l’indirizzo assegnato è già in uso).
Continue reading